Credito d’imposta per la partecipazione a fiere internazionali

Credito d’imposta per la partecipazione a fiere internazionali

L’articolo 49 D.L. 34/2019 (Decreto Crescita), al fine di migliorare il livello e la qualità di internazionalizzazione delle PMI italiane, ha istituito per il periodo d’imposta 2019, un credito d’imposta attribuito nella misura del 30%, fino ad un massimo di 60.000 euro, a copertura dei costi di partecipazione ad eventi fieristici internazionali.

Possono rientrare tutte le spese sostenute dall’impresa per la partecipazione a manifestazioni fieristiche di settore, di carattere internazionale, ossia svolte al di fuori dei confini nazionali, ovvero:

  • spese per l’affitto degli spazi espositivi;
  • per l’allestimento dei medesimi spazi;
  • per le attività pubblicitarie,;
  • di promozione e comunicazione connesse alla partecipazione.

Il credito d’imposta dovrà essere ripartito in tre quote annuali utilizzabili esclusivamente in compensazione.

Un aspetto critico dell’agevolazione riguarda le risorse stanziale e le modalità di assegnazione delle stesse: infatti, le risorse stanziate sono pari ad euro 5 milioni e l’ammissione al beneficio avverrà secondo l’ordine cronologico di presentazione delle relative domande.

Le modalità di fruizione del bonus saranno adottate con disposizione di emanazione di apposita circolare che avverrà presumibilmente entro fine giugno inizi di luglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

D.F. Consulting S.r.l.

Capitale Sociale: euro 10.000 di cui 2.500 euro versato

Codice Fiscale/ Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Salerno: 05631160651

Numero REA: SA 461436

Casella PEC: df-consultingsrl@pec.it